Doppiamente soddisfatto

Doppiamente soddisfatto

Stasera, nonostante la Luna quasi al primo quarto, mi sono cimentato ancora in un po’ di astrofilia “balconara”.
Dopo aver indugiato a lungo sul nostro satellite, graziato da un seeing più che decente, ho provato a cacciare stelle doppie nell’angolo di cielo sotteso dal terrazzino di casa, a ovest.
E così, per la prima volta – me tapino – ho puntato il mio strumento su una celebre stella che da mesi appare costantemente alle mie finestre: Cor Caroli. Ebbene sì, ci arrivo solo ora ma ci arrivo. Niente da dire su questa meraviglia spaziale.
Poi ho diretto l’obiettivo verso la costellazione sotto la quale presi i natali tanti anni or sono, quell’asterismo che contiene la bellissima e splendida Antares. Quale sarà mai? Beh, basti dire che Beta Scorpii si è rivelata proprio un bel soggetto per Zaphod.
Poi Boote: Izar (Epsilon Bootis) puntata ma ovviamente non risolta, molto carina Delta Bootis.
Poi Yed Prior dell’Ofiuco, infine Nusakan (Beta Crb, non risolta).
Un’occhiatina a M13, di cui stavolta ho potuto intuire una certa granulosità pur senza risolvere neppure un singolo astro del cielo inquinato di città, e una puntatina alla ricerca di M109, ma senza fortuna. D’altra parte pensare di visualizzare un oggetto di magnitudine 9.80 da un cielo cittadino con un 114 e la Luna mi sembra un po’ pretenzioso… Soprattutto per un neofita come me.
Un’altra serata – e non è finita perché sto aspettando il calar della Luna – decisamente fruttuosa, per i miei canoni, anche se ho sempre più la tentazione di cedere al lato oscuro della Forza: un bel C8 su CG5, da dedicare sia al balconcino di casa che ai cieli buii di montagna.
La pazienza è la virtù dei forti. E anche di chi al momento non può spendere soldi, accidenti!

2 Replies to “Doppiamente soddisfatto”

  1. Complimenti per i progressi! Io approfitterò di questi giorni di Luna per aggiornarmi sulla teoria (schemi ottici, aberrazioni cromatiche, determinazione della magnitudine limite)…estiqaatzi?!
    p.s. mi dicono i miei colleghi di lunga esperienza che sull'usato si trova tanto e buono.

  2. Credo che anche io cerchero' di rinsaldare un po' la teoria in questi giorni di scarsa osservabilita' del cielo (anche se le notti di oggi e domani dovrebbero ancora regalare qualche momento di soddisfazione).
    Quanto all'usato credo proprio che lo valutero' attentamente quando sara' il momento, cioe' purtroppo non prima di Natale.
    O meglio, dopo novembre, al mio ritorno dalla dispendiosa luna di miele, dalla quale peraltro spero di tornare con un paio di buoni oculari!

    E intanto mi frulla nella testa l'idea del C8 su equatoriale… Forse l'unico problema sarebbe svegliare i vicini col rumore dei motori. 😀

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: