La Luna, finalmente!

La Luna, finalmente!

Dopo due settimane di nubi, temporali e piogge, stanotte finalmente il cielo si è aperto.
Il sipario delle nuvole è rimasto alzato per circa un’ora, non molto tempo, sufficiente tuttavia alla Luna e parecchie stelle per palesarsi.
Erano le due di notte, e naturalmente non potevo esimermi dal portare il telescopio sul terrazzino di casa.
Purtroppo lo “stato interessante” del nostro satellite, in “piena forma”, la rendeva appiattita dall’eccesso di luce, e faceva sì che la volta celeste fosse troppo luminosa nascondendo la maggior parte delle stelle.
Mi sa che nella lista della spesa devo mettere anche un filtro lunare per agevolare l’osservazione della Luna.
Tenendo conto, però, anche dell’inquinamento luminoso e delle difficoltà “tecniche” di questa prima osservazione, mi ritengo soddisfatto. Non è stato facile, a causa anche della mia mole, districarmi fra lo stendibiancheria, la ringhiera e il treppiede!
Sì, avrei potuto portare lo strumento fuori casa, su un prato, ma con un tempo ballerino come Giuda e un cielo così luminoso avrebbe avuto poco senso.
Per non parlare della difficoltà iniziale nel trovare le giuste regolazioni per lo strumento e per la sua montatura equatoriale…
Nonostante questo, è stato bellissimo. Non vedo l’ora che arrivi una vera notte serena, questa volta per portare il mio piccolo e sfigato Galaxia (che devo ancora battezzare) a spasso.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: