Prospettive

Prospettive

Changing perspectives

Gli occhi si spalancano, mi rendo conto di essere sdraiato su un terreno sconnesso, metto a fuoco ed è deserto tutt’intorno. Tracce di vita, nessuna.
Tento di alzarmi in piedi ma le gambe non sono ancora pronte, tremano e cedono sotto il peso che mi porto appresso.
Striscio, quindi, raschiandomi le unghie sui sassi aguzzi, ferendo le ginocchia di profonde piaghe.
Non so dove io sia diretto, perché ogni direzione sembra portare nello stesso posto, cioè in nessun dove. Le aride distese che mi circondano si fanno sempre più buie.
Vago e nel mentre ricordo. Affanno pesanti respiri. Col vago ricordo di aver sentito dire che la strada più oscura è quella che si percorre a occhi chiusi.
A occhi chiusi si sogna, si immagina, si respira, ma non si vede veramente.
La mano escoriata incontra, fra pietre e polvere, un corpo morbido e delicato, che si muove carezzando le mie ferite.
Percepisco una lama di luce ferirmi la pupilla, e solo allora capisco che le mie palpebre non si erano mai separate, come patetiche amanti parossisticamente e morbosamente avvinghiate.
Allora lentamente le faccio allontanare l’una dall’altra e mi lascio inondare dal candore abbacinante.
Inizialmente non percepisco alcun colore, poi una figura familiare si delinea: è una mano, tesa, a indicare un punto che pare lontano, nella distesa deserta che però ora è chiazzata da una strana luce.
Strizzo gli occhi e vedo un germoglio, lontano, in pieno deserto. La vita dove non ce n’è mai stata.
Proprio là dove speranza e paura collidono.
Potrebbe trovarsi a una settimana di cammino. O a sette mesi. O a sette anni.
O potrebbe essere un miraggio.
Ma da questa nuova prospettiva non sembra esserlo.
Cè solo un modo per verificare: bisogna credere di poterci arrivare, e avere il coraggio di andare.
Durante il viaggio, pazientemente ardere nell’attesa di giungere a destinazione e scoprire la verità.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: