Se la montagna non va da Maometto

Se la montagna non va da Maometto

Consuetamente

Ormai i campi antestanti la mia abitazione temporanea sono diventati un leitmotif di questo blog, essendo il soggetto piú immediato da fotografare per me. Pubblicare un post senza una foto a corredo, poi, mi lascia sempre una sensazione di incompletezza, quasi una i senza puntino o un pretzel senza sale.
É altresí inquietante vedere il sole fare capolino attraverso gli alberi mentre sta salendo sopra l’orizzonte, perché un simile spettacolo era decisamente incompatibile con il mio stile di vita italiano, che mi vedeva balzare in piedi verso le otto per arrivare in ufficio circa mezz’ora dopo. Quando la mia sveglia suona qui nella Bundesrepublik, invece, la prima cifra é un sei. 6.

Dopo aver ció detto e chiarito, per amor di veritá, é il momento di chiarire il titolo di questo topic.
La mia permanenza qui a Ulm era certa al 99% ma mi mancava una parola definitiva per poter togliere anche quell’unpercento di dubbio. Parola che tardava ad arrivare per varii motivi, e che gli ultimi aggiornamenti rischiavano di far ulteriormente slittare. Questo significava avere un’estensione del contratto di affitto temporaneo pagato dall’azienda da 3 a 6 mesi, quindi il lato positivo della questione era un certo risparmio monetario. D’altro canto, i miei mobili e la mia moto stanno ancora aspettando, dall’ormai lontano 5 dicembre scorso, in un magazzino di Milano. Forse saranno giá ammuffiti, chissá, mentre continuo a vivere in uno stanzino con bagno in una situazione di fortuna. Inaccettabile alla mia veneranda etá, o no?

Se, perció, la montagna non va dal barbuto profeta, é lui a doversi rimboccare le maniche e andare avanti per la sua strada, prendendo l’iniziativa e giocando d’anticipo.

In definitiva, allora, il novello Maometto – che non ha intenzione di convertire interi villaggi alla sua religione mettendoli a ferro e fuoco – ha deciso di restare qui a Ulm, in un modo o nell’altro, e di mettere almeno un abbozzo di radici. Per il 2013 vedremo, ma su quest’anno sventolerá la bandiera sveva.

Punkt.

4 Replies to “Se la montagna non va da Maometto”

    1. Grazie Ulí! Volevo creare un altro motivo per festeggiare venerdí sera, accanto al tuo MBA per il quale devo ancora farti le congratulazioni di persona! 🙂

  1. evviva sono contenta hai fatto bene l’incertezza corrode e se gli altri non ci aiutano ci dobbiamo aiutare da soli sono tanto contenta per te buona vita a ulm allora!

Leave a Reply

%d bloggers like this: